Tutto pronto per l’edizione 2017

by / Commenti disabilitati su Tutto pronto per l’edizione 2017 / 413 View / 15 marzo 2017

Siamo giunti all’8° edizione dell’Arcipelago 650, sempre organizzata dal CVT (Circolo della Vela Talamone) che, come ogni anno, apre le danze della stagione della Classe Mini 6.50.

Regata da correre in doppio con partenza da Telamone, usando le isole Giannutri e Capraia come boe e ritorno. La direzione viene decisa a seconda delle condizioni meteo. Totale 160 miglia.

L’Arcipelago Toscano ha uno scenario interessante, grazie alla sua orografia, che rende questa regata molto tecnica e quindi ottima per iniziare a scaldarsi in vista degli altri appuntamenti in calendario.

Per l’edizione 2017 abbiamo 20 imbarcazioni iscritte con un parterre sicuramente di tutto rispetto, con diversi degli skipper italiani iscritti all’appuntamento oceanico della Mini Transat che partirà ad ottobre.

Nella categoria serie la lista è sempre ben nutrita con 17 barche al via, a bordo delle quali è ben rappresentata anche la “quota rosa” della Classe.

Ma partiamo con ordine e facciamo le presentazioni.

POGO 2

Predomina la presenza di questi Mini 6.50 di serie con ben 8 iscritti:

ITA 603 – PENELOPE con Emanuele Grassi che per l’occasione sarà in coppia con Vittorio D’Albertas. Emanuele sarà sulla linea di partenza a La Rochelle per l’avventura Mini Transat.

ITA 538 JOLLY ROGER di Luca Sabiu che avrà al suo fianco il neo eletto presidente della Classe Mini Italia, Ambrogio Beccaria. Ma non è tutto, perché entrambi sono iscritti alla Mini Transat e sarà sicuramente un buon allenamento e un momento anche di confronto tra chi sta provando la stessa emozione di una campagna Mini.

ITA 633 BEA di Ernesto Moresino accompagnato da Antonio Buompane.

Francesco Renella ed Enrico Podestà che saranno a bordo di ITA 446 KOATI e Diego Paternò Castello di San Giliano e Andrea Frassinetti su ITA 622 BIG JIM (ex Black Bull). Veterani della Classe. Guardare per imparare.

ITA 659 AERONAUTICA MILITARE sarà capitanata da Francesca Komatar, atleta del Centro Sportivo dell’Aeronautica Militare, che sulla linea di partenza debutterà ufficialmente nella classe dopo una carriera da professionista nelle derive. Il suo co skipper è il collega Carlo Diomaiuta.

ITA 745 STERED LOSTEK con Davide  Rizzi e Marzia Musso sono l’esempio di come si può essere coppia nella vita e anche a bordo. Velisti entrambi hanno deciso di iniziare il percorso nei Mini 6.50 e, dopo aver cercato, si sono innamorati di 745, che altro non è l’Ex Penelope di Susanne Beyer.

ITA 438 BASE CAMP con Edoardo Cavallo e Adriano Tucci.

POGO 1

ITA 269 EUREKA ha sulla sua “carta d’identità” l’anno di varo 1999 ma sappiamo che il vintage non passa mai di moda, tanto meno tra i Mini 6.50. Eureka è capitanata della skipper Marina Di Giulio che per la regata sarà in coppia con Alessandro Suardi,

DINGO

Sempre presente Federico Cuciuc, in preparazione per la sua terza Mini Transat, che sarà a bordo della sua ITA 556 ZERO & T insieme a Stefano Paltrinieri. Una coppia collaudata e ben assortita.

GINTO

ITA 520 MINUSCOPIK di Antonio Madadu e Corso Quilici.

ARGO

ITA 857 LORENZI HUB di Andrea Lorenzi e Marco Rossi sarà sicuramente pronta all’ingaggiato con l’altro Argo ITA 859 Vi.Pe.R di Davide Lusso e Valentina Fissori.

ZERO

ITA 808 BALDRIGA di Luciano Di Gregorio in coppia con Curcio sono alla loro seconda stagione.

Per le presenze straniere abbiamo un agguerrito ANDREAS DEUBEL, co skipper JAN KEINZ, con la sua GO4IT GER 819 (la barca che con Simon Kostner è arrivata terza alla Mini Transat 2013), e dalla Francia Remi Aubrun e Nicolas Ferellel con FRA 868 (Pogo 3), entrambe le barche sono iscritte alla Mini Transat.

Chiude la carrellata dei serie il NAUS ITA 309 TEN TEN II di Roberto Scalabrin e Manuel Polo del gruppo dell’Adriatico.

Per i Proto la lista è più semplice con 3 iscritti.

Tutti in trepida attesa di vedere Andrea Fornaro a bordo della sua nuovissima (ha toccato l’acqua a febbraio) ITA 931 SIDERAL e reduce dal secondo posto alla Mini Figaro Golfe, disputata qualche settimana fa. Andrea sarà a bordo con Oliver Bravo De Laguna.

Torniamo in modalità vintage con due vere e proprie icone della Categoria Proto, almeno per la loro storia: il giovanissimo Luca Rosetti (co skipper Matteo Savelli) sarà a bordo di ITA 342 la barca nata dal progetto di Fiorenzi per Alessandro Zamanga e che ha decretato il battesimo di Michele Zambelli nel 2013, e il bellissimo MINI MACHT, nato dalla matita di Romanelli, ITA 188 Aquilante (1996) di Pier Antonio Chiericato insieme a Igli Salviato.

Si prospetta un’ARICIPALAGO 6.50 davvero interessante.