POCO VENTO ALL’ARCI 650: RITORNO DIRETTO A TALAMONE

by / 0 Comments / 298 View / 18 marzo 2017

Le voci di banchina lo dicevano che il poco vento sarebbe stato il mood di questa edizione. Si sperava in qualcosa di più ma la notte e il cono del tratto tra Capraia e l’Elba hanno imposto una riduzione di percorso.

Al passaggio a Fetovaia (nel tardo pomeriggio) infatti gli equipaggi sono stati informati che il percorso era stato ridotto con rientro diretto verso Talamone, niente giro di Giannutri.

Al momento (ore 19.00 di Sabato 18 marzo) la situazione vede al comando, per i Proto, Sideral che ha ripreso un discreto passo, seguito non troppo lontano dai ragazzi di ITA 342 che non mollano la presa tenendo a tiro Fornaro. Bravi anche ITA 188 per la loro prima ARCI650.

Per i serie non c’è storia; i ragazzi di FRA 868 Alternative Sailing hanno lasciato dietro di loro tutta la flotta e stanno facendo i bordi in verso Talamone.

Segue ITA 556 Zero & T con Cuciuc-Paltrinieri che trova il suo giusto ritmo e distanzia ITA 538 di Sabiu-Beccaria e Koati (Renella-Podestà) che sono più larghi.  ITA 859 Vi.Pe.R di Davide Lusso e Valentina Fissore è rimasto più sotto costa dell’Elba (altezza Chiessi).

Penelope ITA 603 (Grassi-D’Albertas) ha risentito di più queste ariette e per ora si trova al 6° posto.

7° posto per TEN TEN II, bravissimi Scalabrin-Polo a bordo del Naus. Sarà l’esperienza dell’Adriatico e lo avevano detto che avrebbero fatto “volare” la barca.

VIDEO INTERVISTA SCALABRIN-POLO DI TEN TEN II

 

All’8° posto abbiamo la debuttante Francesca Komatar a bordo di ITA 659 che ha guadagnato posizioni al passaggio di Capraia.

9° posto per la coppia Rizzi-Musso a bordo di STERED LOSTEK. Anche loro alla loro prima esperienza. Erano preoccupati, vedi la loro intervista, invece si stanno comportando molto bene.

10° BASE CAMP – Cavallo-Tucci

11° BIG JIM – Paternò-Frassinetti

12° GO4IT per i tedeschi ANDREAS DEUBEL, co skipper JAN KEINZ

13° MINUSCOPIK di Madadu e Quilici

14° BEA di Moresino-Buompane

15° BALDRIGA Di Gregorio – Curcio

16° EUREKA della skipper Marina di Giulio e Alessandro Suardi.

Ma non è ancora finita.

L’arrivo di Alternative Sailing è previsto tra la notte di sabato e le prime ore di Domenica 19 marzo.