La notte ha rimescolato le carte… Alla Grande

by / Commenti disabilitati su La notte ha rimescolato le carte… Alla Grande / 478 View / 19 marzo 2016

La notte ha totalmente rimescolato le carte. Ieri sera, prima delle 21, i leader (Onlinesim, Penelope e gli svizzeri di Kalaona uscivano dal Canale di Piombino, giravano la prua verso Ovest per iniziare lungo la costa Nord dell’Elba quello che potrebbe essere un bordo di “dispimpegno” riprendendo il paragone con un percorso a bastone che abbiamo usato ieri. Un disimpegno lungo qundici miglia circa. All’altezza di Marciana Marina, prima di mezzzanote, il vento è calato. La flotta si ricompatta, poi riparte.

Fetovaia colpisce ancora

Verso le ore 2, i primi superano Fetovaia, estremità Sud Occidentale dell’Elba. Andando indietro sul tracking si vede che, in quel momento, Onlinesim di Alberto Bona o Lorenzi Hub che stavano vicinissimi sono quasi fermi e avanzano con difficoltà (un nodo). Appena più a Ovest, neanche 2 miglia, ma più lontani dalla costa e quindi fuori dal cono d’ombra creata dall’isola, tutti i concorrenti che hanno scelto di allungare la rotta camminavano allegri a 6 o 7 nodi.

Schermata 2016-03-19 a 07.58.12

La flotta alle ore 8 tra Elba e Giglio

Così siamo arrivati alla situazione di questa mattina: Alla Grande-Ambeco leader assoluto, un Pogo 2 di Serie davanti al prototipo Onlinesim, poi Black Bull e Vi.Pe.R. A un po’ più di 10 miglia del Giglio e 30 miglia dal traguardo.

Gli svizzerri di Kalaona sono i concorrenti che hanno pagato di più questa notte complicata: erano nel gruppo di testa ieri sera, si ritrovano penultimi questa mattina. Nottata dura anche per Emanuele Grassi e Andrea Rossi a bordo di Penelope: primi tra le barche di serie ieri sera, si ritrovano quinti questa mattina.

Chi ha guadagnato – e tanto – sono Alla Grande-Ambeco di Beccaria e Riva, Black Bull (Frassinetti Riccobon) e Vi.Pe.R di Lusso.